COMUNICATO STAMPA

Selezione dei progetti vincitori del bando SynchroniCity

[Bruxelles, 3 dicembre 2018] – 16 progetti selezionati tra le 131 proposte provenienti da tutto il mondo che si sono candidate al bando da 3 milioni di euro nell’ambito del progetto SynchroniCity, di cui il Comune di Milano è partner. I progetti vincitori contribuiranno al progetto SynchroniCity, il pilota europeo su larga scala nell’ambito IoT con l’obiettivo di implementare le loro soluzioni basate sui dati sulla base della filosofia e dell’approccio tecnico della rete globale Open & Agile Smart Cities (OASC).

I consorzi assegnatari del finanziamento implementeranno le loro attività in 18 città in tutto il mondo, aggiungendo così altre 10 città alle originali 8 città pilota principali di SynchroniCity che oltre a Milano vedono Anversa, Carouge, Eindhoven, Helsinki, Manchester, Porto e Santander.

I 16 progetti affrontano tutte le sfide proposte dalle città partner di SynchroniCity, come l’adattamento ai cambiamenti climatici, la promozione del coinvolgimento dei cittadini, l’incentivazione dei trasporti non motorizzati(attivi), il Mobility-as-a-Service, riducendo l’inquinamento atmosferico e acustico e propongono anche nuove sfide.

È fantastico vedere così tante città condividere una visione orientata a creare un mercato digitale unico basato sulle loro esigenze e in stretta collaborazione con le aziende. Ciò che stiamo vedendo è il fondamento dell’innovazione basata sugli standard e sul procurement che darà forma ai prossimi decenni “, afferma Martin Brynskov dell’Università di Aarhus e presidente della rete Open & AgileSmart Cities, Coordinatore e Direttore di SynchroniCity.

Qual è il prossimo passo?

I piloti selezionati saranno sottoposti a verifiche finanziarie e legali e saranno potenzialmente leggermente orientati per essere allineati alle reali esigenze delle città pilota di SynchroniCity, tra cui assicurare un’adeguata protezione dei dati ed accordarsi sulla condivisione dei dati. I contratti saranno firmati entro la fine di gennaio 2019, quindi verrà annunciato l’elenco definitivo dei progetti vincitori e inizieranno le implementazioni. Per incontrare il team di SynchroniCity e ottenere informazioni sui nuovi progetti pilota, unisciti a noi a ICT2018, dal 4 al 6 dicembre, a Vienna e durante la Conferenza Connected Smart Cities, 17 gennaio 2019 a Bruxelles. Restate sintonizzati per maggiori informazioni sul nostro sito web.

Cos’è SynchroniCity

Synchronicity apre un mercato IoT globale in cui città e aziende sviluppano servizi digitali condivisi per migliorare la vita dei cittadini e far crescere le economie locali. Il progetto SynchroniCity ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione di Horizon 2020 dell’Unione europea nell’ambito della convenzione di sovvenzione n. 732240, ed è parte del programma di piloti su larga scala di 104 milioni di euro. 38 partner in tutto il mondo provenienti da aziende, università, comuni e ONG stanno contribuendo al progetto.

Cos’è OASC

Open & Agile Smart Cities (OASC) è una rete internazionale di smart city senza scopo di lucro che ha l’obiettivo di creare e modellare il nascente mercato globale di dati e servizi di smart city. L’OASC collega 117 città intelligenti organizzate a livello mondiale in reti nazionali di 24 paesi e regioni. Insieme, ci sforziamo di stabilire i Minimal Interoperability Mechanisms (MIM) necessari per creare un mercato smart city.

Per ulteriori informazioni suSynchroniCity

Francesca Spagnoli

+32 264148547

francesca.spagnoli@enoll.org

European Network of Living Labs

QHHQ – Quadruple Helix Headquarters

Pleinlaan 9, 1050, Brussels, Belgium

Per ulteriori informazioni su Open& Agile Smart Cities (OASC)

Lea Hemetsberger

+32 498111594

lea@oascities.org

Open & Agile Smart Cities (OASC)

QHHQ – Quadruple Helix Headquarters

Pleinlaan 9, 1050 Brussels, Belgium